Sono sempre di più le aziende in Italia che si prefiggono tra gli obiettivi di business quello legato all’inclusione attraverso politiche di diversity management, dei colleghi gay, lesbiche, bisessuali e trans.

Questo perché è sempre più evidente che parlare di inclusione significa mettere le persone nelle migliori condizioni per esprimere il proprio valore.

Ogni azienda ha a disposizione strumenti per misurare il raggiungimento degli obiettivi. Invece, le aziende faticano a individuare criteri per la misurazione dei risultati delle politiche di diversity management. Questa situazione porta spesso le aziende ad abbandonare sul nascere qualsiasi iniziativa in quest’ambito.
È per questo motivo che Parks propone alle imprese che operano in Italia il Parks GLBT Diversity Index, l’unico benchmark nel nostro Paese per le aziende che hanno scelto la strada di creare valore anche attraverso ambienti di lavoro inclusivi di tutti i lavoratori e, nello specifico, per i colleghi LGBT.

Parks è un’associazione di imprese che lavora sui temi delle differenze e delle pari opportunità. Il GLBT Diversity Index analizza e valuta le iniziative aziendali che mirano alla creazione di un ambiente lavorativo inclusivo e rispettoso delle persone GLBT (coinvolgimento del management nell’elaborazione di politiche di non discriminazione, estensione dei benefit e dei permessi ai partner dello stesso genere, formazione dei dipendenti sul tema dell’inclusione).

L’Index, attraverso un questionario, aiuta le imprese a individuare le aree sulle quali è necessario intervenire e, allo stesso tempo, dà loro la possibilità di confrontarsi con altre aziende presenti sul mercato del lavoro italiano e di condividere best practices.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.